Statuto

STATUTO della ASSOCIAZIONE PER L’AIUTO E LA RICERCA SUI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE: “LA RETE”

TITOLO I

DENOMINAZIONE E SCOPI

Art.1

ASSOCIAZIONE PER  L’AIUTO E LA RICERCA

SUI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE:

LA RETE

quale organizzazione di volontariato ai sensi della legge 266/1991 nonché ONLUS ai sensi del D.Lgs.460/1997.

 

Art. 2

L’ associazione ha sede legale presso l’abitazione del Presidente pro-tempore dell’Associazione ed opera nell’ambito della regione del Veneto.

 

Art.3

L’associazione, che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, è apartitica e aconfessionale e non ha fini di lucro. Riunisce le persone fisiche interessate alle problematiche dei disturbi del comportamento alimentare, al fine di promuovere la conoscenza della malattia e l’impiego dei mezzi a prevenire e lenire gli effetti individuali e sociali.

Art.4

Per il  perseguimento dei suoi fini, L’associazione si propone di:

  • difendere i diritti fondamentali delle persone affette da disturbi del comportamento alimentare e delle loro famiglie attraverso molteplici e differenziati interventi pubblici e privati;
  • sviluppare una particolare attenzione alle problematiche delle famiglie che presentano al loro interno situazioni di disagio provocate dalla presenza di una persona affetta da disturbi del comportamento alimentare,
  • fornendo o favorendo il sostegno psicologico attraverso incontri periodici ;
  • in collaborazione con la Azienda Sanitaria Locale, gli Enti Locali ed eventuali altre Associazioni di volontariato, promuovere la individuazione e la realizzazione di strutture pubbliche per la prevenzione, diagnosi precoce e cura dei disturbi del comportamento alimentare, quali ambulatori, day hospital e centri diurni;
  • assistere e indirizzare le persone affette da disturbi del comportamento alimentare alle strutture pubbliche;
  • richiedere e promuovere la creazione di alloggi da utilizzarsi al fine di favorire il processo riabilitativo, nutrizionale, sociale e di autonomia personale delle persone affette da disturbi del comportamento alimentare;
  • promuovere ogni sorta di azioni dirette a sensibilizzare l’opinione pubblica relativamente alle problematiche dei disturbi del comportamento alimentare;
  • richiamare l’’attenzione degli organi legislativi ed amministrativi dello Stato, della Regione, degli Enti Locali e delle forze politiche allo scopo di promuovere e sostenere   iniziative atte a migliorare le condizioni di assistenza e di vita delle persone affette da disturbi del comportamento alimentare attraverso azioni legislative, normative e assistenziali;
  • stimolare, a tale scopo, i servizi preposti alla cura e all’assistenza affinché venga garantita la presa in carico, la continuità terapeutica e riabilitativa delle persone sofferenti di disturbi del comportamento alimentare mediante la formazione e l’aggiornamento di operatori, di volontari e dei famigliari, nonché attraverso la presenza di idonee figure professionali;
  • stimolare e sostenere le iniziative di prevenzione;
  • richiedere la creazione e/o il miglioramento di tutta la necessaria rete di strutture e servizi negli ospedali e nel territorio;
  • curare la raccolta sistematica e la divulgazione delle informazioni su studi e ricerche relativi a sintomatologia, caratteristiche, frequenza, ed aspetti terapeutici di tali disturbi.

E’ fatto divieto di svolgere attività diverse da quelle indicate nel comma precedente, ad eccezione di quelle ad esse direttamente connesse.

Contattaci

15 + 6 =

Indirizzo

Sede operativa

Viale San Marco, 184/A

30173 Mestre (VE) - (fermata tram BOERIO)

Contatti

e. info@laretedca.it

t. 331.98.189.90

t. 338.76.93.639

Privacy e cookie policy